Una buona notizia da Messina, tra le tante nefaste: da quasi due mesi il Viale Giostra sembra finalmente libero dalle famigerate corse clandestine di cavalli. A quanto pare, prima dell’alba, non si sentono nemmeno i calessi, in fase di allenamento, nelle strade limitrofe del suddetto Viale; neanche la domenica.

Qualcosa si è mosso: forse grazie ad un’efficace campagna mediatica di sensibilizzazione, da parte degli organi di stampa locale e nazionale, utile per attivare una repentina presa di coscienza delle autorità preposte. A questi eventi si aggiunge la spavalderia di taluni che filmavano le corse, pubblicandole poi su Youtube e fornendo così agli inquirenti elementi utili al riconoscimento dei partecipanti.

Tuttavia ciò che conta è il risultato: le corse clandestine sembrano un fenomeno in via d’estinzione. Naturalmente, quando il polverone mediatico andrà scemando e con l’arrivo della primavera, il fenomeno potrebbe ripresentarsi, di conseguenza sarebbe auspicabile perseverare con la linea dura; perché sarebbe davvero un peccato ripiombare un quel fastidioso clima d’illegalità domenicale.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO