Fumata bianca da parte degli Stati dell’Unione europea, per garantire alla Turchia un finanziamento di 3 miliardi, al fine di affrontare l’emergenza migranti. A novembre la cifra stabilita era di 1,5 Mld di euro, tuttavia, dopo gli ultimi accordi l’importo sarebbe raddoppiato.

Il contributo italiano si aggira attorno ai 225 milioni di euro: il quarto più alto d’Europa dopo Germania (427 mln), Gran Bretagna (327 mln) e Francia (309 mln). L’accordo è stato raggiunto con parere unanime del Consiglio Ue; solo dopo che l’Italia ha sciolto le sue riserve in merito.

I ringraziamenti al nostro Paese giungono dal presidente della Commissione europea, Jean-Cloud Juncker: “Ci tengo a ringraziare gli stati membri, e soprattutto l’Italia, che hanno dato prova di solidarietà. Il piano d’azione con la Turchia deve avere finalmente vita – abbiamo degli impegni e dobbiamo rispettarli.”

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO