Sono trascorsi quasi due mesi dalla risoluzione contrattuale con il Chelsea, e José Mourinho non vede di tornare in panchina: il tecnico portoghese potrebbe presto approdare al Manchester United. “Non manca molto al mio ritorno – dichiara Mou – ho bisogno del calcio, oltre che il mio lavoro è la mia grande passione“. L’ex allenatore di Inter e Real Madrid sarebbe allettato di allenare il Manchester, dal momento che la sua famiglia sembra essersi ambientata alla perfezione a Londra.

Dopo la stagione abbastanza fallimentare dell’attuale tecnico degli United, Louis van Gaal, (già fuori dalla Champions League e lontano dodici dalla capolista in Premier League) i tifosi dei Red Devils hanno già indicato in Mourinho il sostituto ideale del carismatico Alex Ferguson; dedicandogli cori e sciarpe.

Se il Mou giungerà a un accordo con il Manchester, il suo primo compito sarà quello di rifondare la squadra: eliminando quei giocatori già sazi di successi e ricreando quello spirito combattivo, da sempre caratteristica distintiva dei “diavoli rossi”. A quanto pare mister Mourinho non riesce a stare lontano dall’ambiente calcistico; come una necessità esistenziale; oltre che lavorativa. Dal suo canto, il mondo del calcio ha bisogno di un personaggio così determinato e controverso, che con la sua indiscussa personalità farà sempre notizia; nel bene o nel male.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO