Giorgio Chiellini, perno della difesa bianconera, sarà indisponibile per la sfida al vertice tra Juventus e Napoli. A voler essere scaramantici, sembra quasi una maledizione: come per la finale di Champions League dello scorso anno contro il Barcellona, Non sarà un’impresa semplice, per mister Allegri, trovare un difensore in grado di sostituirlo degnamente; tenendo conto anche dell’assenza di Caceres.

L’allenatore della Vecchia signora starebbe lavorando a differenti soluzioni difensive, si parla anche di uno sconvolgimento nel modulo: passando da una difesa a tre a una a quattro. Per non modificare il classico modulo vincente (cioè la difesa a tre) Allegri dovrebbe schierare dal primo minuto il giovane Rugani; anche se restano dubbi sull’affidabilità. Nel caso, invece, di una difesa a quattro, si parla del possibile rientro di Evra e dell’arretramento di Lichtsteiner.

Tuttavia, qualunque sia la soluzione adottata dal tecnico juventino, l’assenza di un difensore roccioso come Chiellini si potrebbe fare sentire: anche solo per la sicurezza che forniva la sua presenza al resto della squadra. Naturalmente l’esito del big match non pregiudicherà la corsa al titolo ma potrebbe fungere da propulsore d’entusiasmo per la compagine vincitrice.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO