In questi giorni l’Ateneo di Messina, ha deciso di riconoscere l’impegno e la dedizione uniti alla competenza, che uno dei suoi docenti ha sempre avuto. Al professor Silvio Sammartano, ordinario di Chimica analitica presso l’Università di Messina, è stato conferito il titolo di Emerito.

Nel 1969 il prof. Sammartano, ha conseguito la Laurea in Chimica, questi gli incarichi da lui ricoperti nell’arco della carriera universitaria:Direttore dell’Istituto di Chimica Analitica (1984 – 1992), Presidente del Corso di Laurea in Chimica (1989 – 1992), Coordinatore del Dottorato di Ricerca in Chimica (1995 – 1998), Direttore del Dipartimento di Chimica Inorganica, Chimica Analitica e Chimica Fisica (1998 – 2001), Rappresentante dell’Area Chimica nel Senato Accademico (2001 – 2004), Direttore del Master di II livello in Scienze Forensi (2007 – 2010, 2014 ad oggi), Presidente dell’Area Chimica (2008 – 2011).

Uno dei prestigiosi incarichi, portati avanti con entusiasmo, è stato quello di componente del Direttivo della Divisione di Chimica Analitica della S.C.I dal 1980 al 1986 e nel 2011 gli è stata assegnata la Medaglia Canneri, riconoscimento della Società Chimica Italiana per l’attività svolta in Chimica Analitica.Ha svolto, infine, un’intensa attività di ricerca, dedicandosi quasi esclusivamente al campo della Termodinamica delle Soluzioni Acquose, da più di trent’anni coordina un vasto gruppo di ricercatori dell’Università peloritana, indirizzandosi su progetti inerenti le succitate tematiche.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO