L’8 marzo ricorre la “Giornata internazionale della Donna”, oggi da parte dell’amministrazione comunale di Savoca, due giorni prima, un convegno consentirà di testimoniare un impegno verso un argomento importante e naturalmente sentito ma senza trascendere nella retorica e nello scontato.

Alle ore 17.30 al Centro filarmonico (ex chiesa dell’Immacolata) della storica cittadina medioevale,  si terrà dunque l’incontro dibattito sulla condizione della donna, in uno dei “Borghi più Belli d’Italia”.

Il convegno sarà aperto dai saluti del sindaco di Savoca, Antonino Bartolotta e dell’Assessore ai Servizi sociali della cittadina jonica Maria Carmela Miuccio, a seguire gli interventi dei relatori, il dirigente scolastico Enza Interdonato, il presidente della Fidapa, Angela Muscolino, Cettina La Torre, presidente dell`Associazione “Al tuo fianco”, Concetta Restuccia, presidente della Cooperativa “Cuore matto”, l’assistente sociale Antonella Casablanca e l’ostetrica Aurora Conti.

Dibattito che i diversi relatori, incentreranno sulle conquiste sociali, politiche ed economiche delle donne, ma anche sulle discriminazioni e le violenze cui sono state oggetto e lo sono ancora, in tutte le parti del mondo.

La celebrazione  della “Festa della donna” si è tenuta per la prima volta negli Stati Uniti nel 1909, in Europa invece ha avuto inizio nel 1911, per arrivare infine in Italia nel 1922 dove, nel corso degli anni, vi è stata sempre maggiore partecipazione e consapevolezza.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO