Con ogni probabilità, sarebbero state rintracciate sane e salve le due minorenni di cui da sabato pomeriggio non si avevano più notizie. Martina Sciliberto ed Angela Currò avevano deciso di lasciare le rispettive abitazioni, senza dire nulla né a parenti né ad amici.

Da subito presi da una normale preoccupazione, i genitori delle due ragazze si erano rivolti alla Stazione dei Carabinieri di Ganzirri per formalizzare la denuncia di scomparsa. I militari preposti alle indagini, coordinati dal maresciallo Antonio Tavilla, hanno poco dopo l`inizio delle relative attività,  potuto ricostruire gli ultimi spostamenti delle diciassettenni.

Dal momento dell`allontanamento all’ultimo sms mandato da Martina alla madre nella serata di ieri, gli investigatori dell`Arma erano riusciti a scoprire che la comunicazione era partita da Catania, dato che la cella telefonica rintracciata dava come riferimento la cittadina etnea.

La svolta all`azione di indagine si è avuta nella tarda serata di ieri, quando un agente di viaggio ha dichiarato di aver venduto alle ragazze dei biglietti aerei da Catania a Malta. Angela e Martina infatti, sono state rintracciate proprio nell`isola del Mediterraneo dalla quale le due 17enni faranno rientro nelle prossime ore in Italia. 

Si concludera’ così, una vicenda che in poche ore grazie ad un tam tam di comunicazioni specie su fb ha avuto vasto eco. La madre di Martina infatti sul social network, aveva chiesto di essere contattata da parte di chi potesse darle informazioni utili.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO