I Carabinieri delle stazioni di Roccalumera e di Alì Terme hanno arrestato Nicolae Stoica, cittadino rumeno classe 1976, per i reati di violazione di domicilio ai danni dell’abitazione un disabile, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale.

Tutto ha inizio domenica, nel primo pomeriggio, quando è giunta alla centrale dei Carabinieri la telefonata di un cittadino di Roccalumera che riferiva di aver notato un uomo che, dopo aver scavalcato il muretto di recinzione del cortile, stava tentando di forzare la porta di ingresso della sua abitazione. All’interno, erano presenti un anziano disabile ed il nipote, che ha effettuato la chiamata al 112.

Le due pattuglie dei carabinieri immediatamente inviate sul posto, hanno colto sul fatto il soggetto, che alla vista dei militari ha riposto un coltello nella tasca dei pantaloni e si è scagliato contro di loro, per cercare di non farsi prendere. Ne è seguita una breve colluttazione, durante la quale uno dei carabinieri intervenuti è caduto a terra, riportando lievi lesioni ad un ginocchio ma riuscendo, anche con l’ausilio dei colleghi, ad immobilizzare l’aggressore.

Il rumeno è stato quindi tratto in arresto e, dopo le formalità di rito, è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della Compagnia Carabinieri di Messina Sud, in attesa della celebrazione del rito direttissimo, che avrà luogo nella mattinata di lunedì 7 marzo 2016 e nel corso del quale l’uomo, oltre che di violazione di domicilio, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale, dovrà rispondere anche del reato di porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere.

STOICA NICOLAE

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO