Arrestato il malvivente che l’11 gennaio scorso rapinava supermercato Maxi Sidis di via Ugo Bassi. L’uomo s’introduceva nel tardo pomeriggio all’interno del market, si avvicinava alla cassa con una bottiglia di vodka in mano e all’atto di pagare estraeva una pistola intimando alla cassiera di consegnargli il denaro. Ottenuta l’apertura della cassa, il malvivente arraffava la somma pari ad € 497,00 e si allontanava.

Immediatamente, gli agenti delle Volanti sono intervenuti sul posto, avviando i primi accertamenti, e dalle descrizioni fornite del malvivente nonché dalla visione delle immagini registrate dal sistema di video sorveglianza di cui è dotato l’esercizio commerciale sono riusciti a ricostruire nei dettagli le fasi della rapina, risalendo all’identità dell’autore. Si tratta di Bonaccorso Giovanni cinquantenne messinese.

La successiva perquisizione nell’appartamento di quest’ultimo ha permesso di rinvenire l’arma utilizzata, una pistola ad aria compressa con il relativo munizionamento. A conclusione di quanto accertato il GIP presso il Tribunale di Messina, D.ssa Maria Vermiglio, su richiesta del Sostituto Procuratore della Repubblica d.ssa Annalisa Arena, ha emesso il provvedimento di arresto nei confronti del Bonaccorso, eseguito ieri dai poliziotti dell’U.P.G.S.P.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO