Triste episodio per i due cronisti dell’emittente televisiva Tirreno Sat di Messina, Giuseppe Bevacqua ed Alessandro Silipigni, che sono stati vittima di aggressione ad opera di uno sconosciuto. Il fatto si è verificato nei pressi del Municipio della Città. Nel corso dell’aggressione è stata danneggiata la macchina fotografica dei due reporter. Subito dopo il fatto è stata presentata opportuna denuncia ai Vigili urbani ed alla polizia.

Il Gruppo siciliano dell’Unci, nella persona di Andrea Tuttoilmondo, Presidente Regionale dell’Unione Cronisti, ha espresso sua solidarietà, dichiarando che: “L’Unci Sicilia esprime piena solidarietà e vicinanza ai colleghi, nella certezza che simili intimidazioni non raggiungeranno mai il loro effetto, ma anzi provocheranno una maggiore determinazione a proseguire il lavoro con impegno e coraggio”.

E, ancora, sulla vicenda, Leone Zingales, Vicepresidente Nazionale dell’Unci, il quale tiene a rivolgere un monito alle Autorità competenti, afferma: “Agli organi inquirenti, chiediamo di fare luce al più presto sull’episodio, ringraziando il Prefetto per l’attenzione che sta dedicando all’accaduto.” La Redazione di Messina Magazine ed i collaboratori tutti, si stringono ai colleghi, Giuseppe Bevacqua e Alessandro Silipigni, in un abbraccio solidale, certi di vederli nuovamente sul campo al più presto, più presenti che mai.

2 COMMENTI

COMMENTA L'ARTICOLO