Giuseppe Pizzino noto imprenditore della Città del Castello in Provincia di Messina, esattamente del Comune di Brolo, avendone preparazione e competenza, ha deciso di scrivere ai dipendenti delle ex Province Regionali.

Scrive, Pizzino: Ai dipendenti dell’ex provincia di Siracusa, come delle altre ex province della Regione siciliana, vittime dell’arroganza, ignoranza e superficialità dei 90 parlamentari dell’Assemblea regionale siciliana dovrebbe andare la solidarietà di tutti i siciliani. La Riforma delle province era stata salutata come la prima di una lunga serie di atti legislativi di carattere riformista, avrebbero dovuto cambiare il volto della Sicilia.

Continua il nostro interlocutore: la Riforma delle Province, la Riforma dell’acqua pubblica e quella degli Appalti, cui sono seguite tre sonore bocciature, equivalenti a tre fallimenti! Tre Riforme, la prima delle quali quella delle Province, votata favorevolmente da tutti i gruppi parlamentari, con tanti presunti padri, oggi ormai orfana, fallita della quale resta la testimonianza inequivocabile di quanto siano ignoranti e arroganti, oltre misura, i 90 parlamentari che siedono a Palazzo Reale.

Conclude, il fondatore dell’ex Camiceria Castello: Dove sono, i Padri di quella fallita Riforma? Dove sono, i Padri delle Riforme che avrebbero dovuto cambiare il volto della Sicilia? Sono in Piazza del Parlamento, 1 Palermo, andate a chiedere loro spiegazioni, andate a Palazzo dei Normanni, sono loro i vostri interlocutori.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO