I Carabinieri della stazione di Ganzirri hanno effettuato il secondo arresto per spaccio di sostanze stupefacenti, in meno di una settimana. Questa volta è toccata Francesco Barbuscia, un giovane già noto alle forze dell’Ordine; con diversi precedenti alle spalle.

I militari dell’Arma, dopo molteplici ed accurati servizi di pedinamento e appostamenti vari, sono intervenuti sottoponendo il giovane a perquisizione personale e successivamente domiciliare.

All’interno dell’abitazione del Barbuscia sono stati rinvenuti circa 45 grammi di sostanza stupefacente tipo “marijuana”, un bilancino elettronico di precisione e denaro contante in banconote di piccolo taglio. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato sottoposto ai domiciliari in attesa del rito direttissimo.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO