Gentile Redazione, grande vittoria di Fernando Rizzo (e anche nostra: dell’Altra Messina) oggi alla Conferenza Stato-Regioni: abbiamo ottenuto una moratoria di tre anni all’accorpamento delle Autorità’ portuali.

Per il momento la mobilitazione ha pagato, adesso insistiamo però col difendere gli interessi della Città, ovunque questi vengano vilipesi, e a preparare una squadra efficiente per rispondere direttamente noi; senza interposta persona ad ogni tentativo di banalizzare la nostra Messina. Risultato Conferenza Stato-Regioni.

Sappiamo benissimo che moratoria è solo un palliativo e non significa vedere riconosciuto definitivamente il diritto sacrosanto di Messina ad un’Autorità portuale specifica dello Stretto, tuttavia, se ho parlato di grande vittoria, l’ho fatto alla luce del clima che si era creato per favorire solo Gioia tauro.

La moratoria di tre anni all’accorpamento delle Autorità portuali ci dà il tempo di studiare come intervenire consapevolmente , innanzitutto costruendo una classe politica che non aspetterà certamente la scadenza dei tre anni per discutere la moratoria ma opererà per la Città e per tutelare i suoi diritti sacrosanti da subito. Il risultato ci dimostra che se riusciamo a riunire le forze sane di Messina in un movimento civico, questa città potrà cominciare a disegnare un suo futuro.

Eugenio Preta

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO