Un servizio per rendere più efficiente l’illuminazione pubblica: presto tutti i messinesi avranno la possibilità segnalare un malfunzionamento, basterà possedere uno smartphone. Si tratta di progetto in fase di attuazione da parte del Comune di Messina che permetterà (in teoria) di migliorare notevolmente i tempi di manutenzione.

E’ quanto comunicato dall’assessore all’Energia e Mobilità urbana, Gaetano Cacciola, il quale ha evidenziato che “tutti i pali ed i sostegni della pubblica illuminazione saranno muniti di targhetta contenente QRCode ed i cittadini, tramite lettura attraverso smartphone o tablet, potranno avvisare in tempo reale gli uffici comunali e l’impresa incaricata della manutenzione.

In questo modo si riusciranno ad eliminare i farraginosi sistemi che hanno sin qui caratterizzato la gestione della segnalazione guasti. Per potere avviare questo utile servizio si provvederà ad eliminare tutte le affissioni improprie che attualmente si riscontrano sui sostegni della pubblica illuminazione.

Sarà quindi posta in essere attraverso un’attività di verifica e sanzionatoria che coinvolgerà gli uffici della mobilità urbana e la polizia municipale. Saranno altresì predisposte modifiche al posizionamento della cartellonistica stradale sui sostegni della pubblica illuminazione”.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO