Tre ladri di biciclette sono stati bloccati dalla Polizia mentre erano sul punto di immettersi in autostrada dal casello di Brolo. I malviventi erano a bordo di un furgone bianco e nel vano di carico erano presenti due biciclette e una borsa con attrezzi da lavoro; presumibilmente utilizzato per forzare catene e/o rimuovere blocchi di sicurezza alle ruote.

Si tratta di tre cittadini di origini rumene, già ampiamente noti alle Forze dell’Ordine: Nita Costache, 41 anni, Marius Grigorius, 18 anni, ed un 17enne. Tutti in Italia senza fissa dimora. Le ricerche sono scattate quando un cittadino ha contattato il 113 dopo aver visto i tre, in una strada del centro palatino, caricare a bordo del furgone le biciclette e ripartire velocemente.

Quando il proprietario delle due bici si è accorto del furto ha subito raggiunto il Commissariato P.S. orlandino, e proprio mentre si accingeva a formalizzare la denuncia, ha potuto vedere i poliziotti fare rientro in Commissariato con i tre arrestati e con le bici che gli erano state rubate.

Su disposizione del Sostituto Procuratore della Repubblica di Patti D.ssa Rosanna Casabona, i due maggiorenni sono stati accompagnati nelle celle di sicurezza della Caserma Calipari di Messina, in attesa del processo per direttissima che si terrà domattina. Il 17enne, invece, su disposizione del Procuratore della Repubblica dei Minori Dott. Pagano, è stato accompagnato in un centro di accoglienza per minori di Catania.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO