In occasione della settimana della sicurezza di maggio, si svolgeranno a Messina esercitazioni della Protezione Civile. Al fine di programmare e sperimentare gli interventi d’emergenza da effettuare, a seguito di un terremoto che potrebbe interessare la città della Stretto.

Un tavolo tecnico è previsto per il prossimo lunedì alle ore 11 a Palazzo Zanca, presso la sala Falcone Borsellino. Il sindaco, Renato Accorinti, l’assessore alla Protezione civile, Sergio De Cola, e l’esperto comunale volontario per le attività di protezione civile, Antonio Rizzo, illustreranno ai vari enti istituzionali e scolastici, ed alle associazioni di volontariato, la settima edizione della Settimana della Sicurezza – esercitazioni di protezione civile “MESSINA RISK SIS.MA 2016”.

L’esercitazione, che si svolgerà da lunedì 9 a sabato 14 maggio, prevede gli interventi di emergenza a seguito di un terremoto e successiva onda di maremoto, e come per la precedenti edizioni, propone lo stesso scenario di simulazione previsto dalla pianificazione per rischio sismico del Piano di Emergenza Comunale (Evento n. 2 – Tipo C; M = 6.3 Richter; IX MCS) con il coinvolgimento oltre delle strutture comunali, di altre strutture ed enti territoriali.

Per una condivisione delle attività di prevenzione svolte dal Comune di Messina, già positivamente sperimentate, volte a migliorare sia il sistema di gestione dell’emergenza in collaborazione con i vari enti istituzionali e scolastici, sia il sistema di diffusione delle attività di Protezione Civile da parte di sempre più ampie fasce di popolazione, sarà consegnato inoltre lo schema del “Documento di Impianto” della Esercitazione.

Pertanto gli Enti e le Istituzioni interessati a presenziare all’incontro, potranno dare conferma di adesione all’iniziativa tramite fax (090/675154) o email (ufficiogabinetto@comune.messina.it), onde poter programmare le successive riunioni settoriali per la pianificazione delle esercitazioni. Nel corso delle esercitazioni saranno utilizzate le associazioni di volontariato presenti sul territorio comunale specializzate nel settore sanitario, logistico ed assistenziale. Nella giornata della simulazione sanitaria ospedaliera si adopereranno feriti simulati da individuare tra i volontari.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO