Come ogni venerdì torna “Malalingua, su Tcf, canale 113 del digitale terrestre, tanti gli argomenti della trasmissione, ad esempio, con Messinambiente che è sull’orlo del baratro. Nella scarpata, la società che cura la raccolta dei rifiuti rischia di trascinarci anche palazzo Zanca, non bastano nemmeno a coprire per intero gli stipendi e gli oneri contributivi i soldi stanziati nei giorni scorsi dalla giunta comunale:un milione e quattrocentomila euro. Entro fine mese di soldi, a Messinambiente, ce ne vogliono molti di più almeno tre milioni e mezzo.

Se però non dovesse approvarsi il previsionale 2015 di palazzo Zanca, non arriverà un solo euro. Il rischio concreto, è quello di riavere cumuli di spazzatura non raccolta e netturbini incazzati in strada. A Rometta, piccolo comune della zona tirrenica, mentre a Messina si annunciava la rivoluzione e si inseguiva un impossibile riequilibrio, è andata in scena la rivoluzione, la giunta targata Nicola Merlino e Giuseppe La Face, la faceva davvero:prima delibera il dimezzamento degli stipendi: risultato sessantamila euro all’anno destinati ai progetti per i giovani più poveri che lavorano in cambio di cinquecento euro al mese.

Al Comune collinare della nostra Provincia, si realizzava poi il baratto pubblico:chi non può pagare i tributi porta al comune il proprio lavoro. Si portava la raccolta differenziata al sessantacinque per cento. “Comune in bolletta, i servizi pagati e non resi” è il titolo della puntata di Malalingua che andrà in onda questa sera alle 20,30 sul canale 113 dell’emittente Tcf e in streaming su Tcftv.it. In studio l’assessore all’ambiente, al benessere degli animali e ai beni comuni Daniele Ialacqua, il commissario di Messinambiente Giovanni Calabrò, il vicesindaco di Rometta con delega ai rifiuti, Giuseppe La face, il consigliere di quartiere Mario Biancuzzo, il presidente del quarto quartiere Francesco Palano Quero, l’opinionista di centrodestra Pippo Isgrò, la fondatrice dell’associazione “la città delle donne” Liliana Modica. Emilio Pintaldi che conduce, la puntata, invita tutti a non mancare.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO