Oggi dovrebbe rientrare l’emergenza idrica a Messina: il guasto sarebbe stato riparato e in giornata tutta la città dovrebbe poter usufruire di nuovo dell’acqua corrente. Bisognerà attendere ancora il riempimento delle “vasche”, quindi ripartirà l’erogazione.

Intanto il direttore generale di Amam, Luigi La Rosa, informa che lungo la condotta ci sarebbero 39 punti critici sui quali intervenire e per quali si rendono necessari 6 milioni di euro. “Abbiamo avviato un monitoraggio e abbiamo trovato in tutta la condotta di Fiumefreddo lunga 70 km 39 criticità – commenta La Rosa – delle quali otto gravi per il dissesto idrogeologico del territorio”

“Il problema è che ci vogliono 6 milioni di euro per risolvere le criticità – aggiunge il direttore generale Amam – e aspettiamo soldi dalla Regione e dallo Stato per intervenire”. A quanto pare i disagi per i cittadini proseguiranno per tutta mattinata ma in giornata l’acqua raggiungerà tutte le case.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO