Ennesimo fatto di sangue a Messina: un messinese di 28 anni, Angelo Arrigo, è stato brutalmente gambizzato, in tarda mattinata, di fronte al mercato di Mandalari a Giostra. Il giovane è stato immediatamente trasportato al pronto soccorso dell’ospedale Piemonte, lasciando sull’asfalto una macabra pozza di sangue, a testimonianza del tremendo accadimento.

A quanto pare il 28enne era intento ad esercitare il suo lavoro di venditore ambulante di frutta e verdura, lungo il Viale Giostra, quando improvvisamente un ciclomotore con due passeggeri accosta: uno dei due occupanti scende dal mezzo ed esplode alcuni colpi d’arma da fuoco contro il malcapitato. I malviventi si dileguano rapidamente.

La Squadra mobile di Messina avrebbe già avviato indagini in merito. Videosorveglianza e testimonianze dei presenti potrebbero risultare risolutive. Un gesto sconsiderato, in pieno giorno, lascerebbe immaginare un irrefrenabile episodio di rabbia. In un punto molto affollato, visto l’orario; anche da madri di famiglia con bambini a seguito.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO