In occasione dell’inaugurazione del 62° Taormina FilmFest, si svolgerà presso il Monte di Pietà una serata di gala, il cui incasso sarà interamente devoluto al Comitato italiano per il reinserimento sociale di Messina (Cirs): per la gestione della casa famiglia ‘La Glicine’ che accoglie gestanti, ragazze madri e bambini. L’appuntamento è fissato per venerdì 10 giugno alle ore 19.30.

Si rinnova così il tradizionale appuntamento che consolida il rapporto tra la città dello Stretto e La Perla dello Ionio, unite dalla rassegna internazionale cinematografica, nata a Messina nel 1955. Un evento che, anche quest’anno, incontra la solidarietà. Numerosi gli artisti che parteciperanno all’evento.

La serata si aprirà con un cocktail di benvenuto, subito dopo è prevista la premiazione degli attori e dei cineasti presenti. Concluderà il gala la proiezione del film ‘C’eravamo tanto amati’ di Ettore Scola nella versione restaurata dal Centro sperimentale di cinematografia. L’evento promosso dal Cirs nasce in collaborazione con i Comuni di Messina e Taormina; la Città metropolitana di Messina; TaorminaArte e Cral Città Metropolitana di Messina.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO