Questa mattina, dalle ore 10 alle 13, l’Associazione “Meter & Miles”, presieduta da Saro Visicaro, ha tenuto una iniziativa di sensibilizzazione verso la natura, attraverso la realizzazione in assoluta ecologia ed economia di opere d’arte uniche nel loro genere.

I ragazzi del sodalizio associativo, che da più di venti anni si occupa di progetti d’inclusione sociale dei soggetti diversamente abili, hanno realizzato una “Manta” (il mantello della Vergine Maria) in argilla, questo per celebrare la ricorrenza della “Madonna della Lettera”.

I giovani del laboratorio “Gaia”, hanno così messo in pratica, quel che di buono hanno potuto imparare, seguendo le attività dello spazio, ludico – ricreativo, sorto da qualche anno a piazza Francesco Lo Sardo.

“Educare alla natura – Laboratorio creativo di botanica, “La Manta nell’orto”, il titolo ed il tema che hanno caratterizzato l’evento. I luoghi circostanti, ovvero quelli dell’ex piazza del Popolo, sono stati ripuliti dagli utenti del “Centro di solidarietà F.A.R.O.”.

Specifica, Visicaro : “grazie al lavoro dei soggetti con disagio, si sono materializzate le mattonelline d’argilla raffiguranti la Manta della solidarietà, per poter lanciare un segnale sull’assenza delle politiche sociali in città”.

“Con le raccolte fondi, fatte a scopo caritatevole, non si risolvono i problemi vissuti da chi è portatore di handicap. Nei mesi scorsi, ma senza ottenere risposta, ha ricordato il responsabile della Meter & Miles, abbiamo chiesto quanti sono coloro che frequentano la scuola e vivono in situazioni di disagio, così come chi non segue più l’istruzione obbligatoria, ma anche tutti quelli che sono titolari di diritti ad oggi rimasti inascoltati”.

“Speriamo, riferisce in conclusione l’attivista di tante battaglie in favore dei più deboli, che questo segnale venga colto dall’amministrazione e da chi in essa ha il dovere tramite il proprio lavoro, di dare risposte adatte a risolvere i problemi esistenti”.

.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO