Sono stati eletti, tutti al primo turno i sindaci degli undici Comuni della provincia di Messina, nei quali si doveva procedere con il rinnovo di Giunta e Consiglio ed i relativi rappresentanti.

Ad Antillo, è stato eletto sindaco, Davide Paratore, collegato alla lista “La Nostra Terra”. Per lui, 365 voti ed il 53,99% dei consensi, per la lista invece, 382 voti ed il 54,11%.

A Capo d’Orlando, è risultato vincente Franco Ingrilli’, in continuità con l’amministrazione uscente, ha ottenuto 4.887 voti per il 57,30% dei consensi.

Le urne a Caronia, hanno premiato, Antonino D’Onofrio, con 604 voti ed il 31,02% dei suffragi.

Carmelo Paratore, della lista “Insieme possiamo”, è stato eletto primo cittadino di Falcone, con 1,055 voti ed il 56,63%.

Guiderà invece la comunità di Ficarra Gaetano Artale, che ha riportato 466 voti ed il 54,89%.

Di Galati Mamertino, se ne occuperà invece, Antonino Baglio, ha riscosso 1.242 voti per il 100% delle preferenze.

Mauro Giuseppe Aquino è stato riconfermato sulla poltrona più alta del Comune di Patti, con il 43,46% e 3.441 voti.

Rodi Milici, avrà come sindaco Eugenio Alberti della lista, “Noi per Rodi Milici”, che ha riportato 851 voti ed il 56,66%.

La cittadina di San Marco d’Alunzio, verrà retta da Dino Castrovinci, di “Aluntini uniti”, con 756 voti ed il 51,53%.

Sant’Angelo di Brolo, sarà portata avanti da Francesco Paolo Cortolillo che è uscito vincente, con 1.090 voti ed il 50,05%.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO