Nuove misure a sostegno dello sviluppo della raccolta differenziata di carta e cartone nel territorio del Comune Messina. A tal proposito, il Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a Base Cellulosica (Comieco) in collaborazione con il Comune e con Messinambiente, hanno presentato il progetto nel corso della conferenza stampa tenutasi ieri a Palazzo Zanca.

Tra le azioni previste rientrano l’acquisto e la messa in esercizio di tre nuovi cartonmezzi, gli automezzi dedicati alla raccolta della carta e del cartone che circoleranno per le strade di Messina a partire da oggi, il potenziamento del servizio di raccolta nel circuito commerciale sull’intero territorio comunale e l’estensione della raccolta porta a porta in due quartieri.

L’accordo siglato tra Comieco, Comune di Messina e Messinambiente, che prevede un finanziamento di 215 mila euro, rientra nel Piano per l’Italia del Sud del Consorzio, attuato d’intesa con Conai e con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente, per promuovere una maggiore qualità e quantità della raccolta differenziata di carta e cartone in otto regioni del Mezzogiorno, tra cui la Sicilia.

“La raccolta differenziata non è soltanto un obbligo di legge, un impegno da assolvere, ma anche una sfida culturale che dobbiamo raccogliere, modificando i nostri stili di vita, riducendo la produzione di rifiuti, promuovendo il riuso ed infine differenziare per non sprecare risorse, per limitare il conferimento dei rifiuti in discarica, per ridurre i costi di gestione” ha commentato il Sindaco del Comune di Messina, Renato Accorinti. “Ringraziamo Comieco per il sostegno che ci dà in questo percorso che abbiamo avviato fin dal nostro insediamento”.

L’Assessore all’Ambiente, Daniele Ialacqua ha affermato: “I nuovi mezzi che il progetto finanziato da Comieco ci mette a disposizione, ci danno la possibilità di continuare lungo la strada intrapresa all’interno dell’orizzonte della Strategia rifiuti zero, per il recupero di materia, senza incenerimento, per una gestione a freddo dei rifiuti. Siamo sulla strada giusta, bisogna continuare ad impegnarsi per incrementare sensibilmente la raccolta differenziata ed uscire definitivamente dall’emergenza perenne”.

“L’obiettivo del potenziamento del servizio di raccolta differenziata porta porta non è più solo un proposito ma diventa una realtà, grazie anche alla fattiva collaborazione di Comieco che ha dato un notevole contributo affinché il tutto si concretizzasse” ha dichiarato Giovanni Calabró, Commissario Liquidatore di Messinambiente. “Non c’è dubbio però che chi dovrà determinare il successo di questa importante sfida sarà la cittadinanza messinese. È fondamentale, pur nella consapevolezza delle difficoltà che il nuovo sistema potrà comportare, la collaborazione e la disponibilità di tutti. Saremo noi tutti, con la nostra attenzione, il nostro senso civico e di responsabilità a decretare la buona riuscita di questa scommessa che, se vinta, regalerà alla nostra città risultati indiscutibili e gratificanti”.

“Con il nuovo servizio per la raccolta differenziata di carta e cartone a Messina puntiamo ad ottenere un incremento di 3800 tonnellate di carta e cartone in 18 mesi a partire dall’avvio del servizio: nel 2015, infatti, il Comune di Messina ha registrato una raccolta totale di 3680 tonnellate, con un pro capite di 15,3 kg/abitante, un dato ancora lontano dal pro capite di raccolta nazionale che si attesta sui 52 kg/abitante” ha dichiarato Roberto Di Molfetta, Responsabile Area Recupero e Riciclo di Comieco.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO