Malgrado l’ufficialità vi fosse già dallo scorso mese di febbraio, la coincidenza con i campionati europei in corso non ha permesso di dar vita ad una adeguata cerimonia d’intitolazione dello stadio San Filippo a Franco Scoglio, che sedette sulla panchina del Messina per sei stagioni, su quella del Genoa per altre cinque, ma allenando anche alcune nazionali maggiori come quella della Tunisia.

Una carriera che per il professore originario di Lipari, si è snodata dal 1973 al 2003, il 3 ottobre 2005 invece, la morte lo colse d’improvviso. Di tutto ciò, si è discusso questa mattina durante la seduta della commissione consiliare di Palazzo Zanca, che si occupa di Sport.

I lavori, si sono svolti sotto la presidenza di Piero Adamo, alla presenza dell’assessore Sebastiano Pino, del professore Aldo Violato, presidente del Coni provinciale e di Nicky Patti, rappresentante del comitato “Amici di Franco Scoglio”.

Per la cerimonia ufficiale, l’assessore Pino, già a febbraio aveva annunciato l’intenzione di organizzare un evento importante, ovvero la disputa di una partita della nazionale. Una lettera con questa richiesta, è stata inviata alla Figc, ma alla stessa non è seguito alcun riscontro.

L’uno settembre prossimo, è prevista una amichevole dell’Italia con la Francia, iniziativa che precede il debutto in Israele per le qualificazioni ai mondiali del 2018. A novembre, la nazionale disputerà una seconda amichevole con la Germania, malgrado per entrambe le partite non sia stata scelta ancora la sede, sembra impossibile che ad esserlo possa essere Messina, dunque si stanno valutando altre opzioni.

Quella più plausibile, sembrerebbe portare ad un incontro amichevole tra Messina e Genoa, le due squadre entrate nel cuore di Scoglio. Se si dovessero riuscire a coinvolgere, altre formazioni allenate dal professore, si giocherebbe un torneo a tre o a quattro squadre.

Sicuramente però, una manifestazione di questo tipo non avrebbe sulla gente, la stessa presa dal punto di vista della partecipazione, come in occasione di una partita della nazionale. Lo stadio, fu inaugurato con una partita giocata tra l’Fc Messina e la Juventus, il 17 agosto del 2004, alla presenza di 40.000 spettatori.

Tre mesi più tardi invece, la nazionale disputò una gara con la Finlandia, vincendo per 1 a 0 al cospetto di 7.000 presenti.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO