Anche la Banca di Credito Peloritano Spa è entrata ha aderito all’associazione Confindustria Messina. L’istituto di credito, costituito nella città dello Stretto alla fine del 2012, vanta due sportelli sul territorio: uno proprio a Messina e l’altro a Barcellona Pozzo di Gotto.

Al 31 dicembre 2015, in un clima di profonda crisi, la Banca ha realizzato il suo secondo consecutivo risultato positivo, chiudendo con un utile netto di circa 700.000 euro, che corrisponde nel 2015 a poco meno del 9% del capitale sociale. La raccolta di denaro ammontava a circa 57 milioni di Euro e gli impieghi a circa 52 milioni, con un rapporto, tra le due grandezze, del 91,5% che è la prova migliore del sostegno assicurato alle piccole e medie imprese del territorio provinciale, dove la Banca impiega tutti i fondi che raccoglie.

L’elevato rapporto tra impieghi e depositi si accompagna, peraltro, ad un rapporto tra sofferenze ed impieghi dell’1,71%, tra i più bassi se non il più basso del sistema. Si registra inoltre un indice di solidità patrimoniale del 28,37% che, oltre ad essere il più alto tra quelli delle banche operanti nella nostra provincia, si confronta con un valore medio dell’11,5% a livello nazionale e con una media europea del 12,8%.

“Abbiamo trovato sin da subito una chiara unità d’intenti- ha dichiarato il Presidente di Confindustria Sebastiano D’Andrea– con una Banca i cui soci sono originari o residenti nella provincia di Messina. Un istituto che è amministrato da messinesi e che impiega personale messinese o comunque siciliano.Abbiamo constatato- continua D’Andrea- che la Banca, sin dalla sua costituzione, si è posta come obiettivo dichiarato di diventare un punto di riferimento per l’economia locale in un contesto dominato da grandi banche che però hanno centri decisionali ben lontani dal nostro territorio”.

Il Direttore generale della Banca Paolo Muscolino spiega: “La partecipazione alla vita dell’Associazione è da ritenersi come un’occasione unica per individuare prontamente le occasioni di intervento e mettersi al servizio delle iniziative meritevoli. Siamo una banca dinamica, solida, con tempi di risposta immediati- conclude Muscolino.- una banca che remunera adeguatamente i depositi e che, compatibilmente con le sue dimensioni, assiste tutti i soggetti meritevoli, dedicando importanti risorse anche a settori di business che vengono generalmente scartati a priori da altre banche“.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO