Cambiamo Messina dal Basso si muove, va verso i cittadini con atti concreti, per mantenere un legame quello stesso che è stato possibile costruire con l’avvenuta elezione a sindaco di Renato Accorinti, tre anni or sono. Dal Movimento legato al primo cittadino, dicono: “il 24 giugno scorso, nel Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca, abbiamo riflettuto a lungo sul percorso compiuto da Cambiamo Messina dal Basso, da comitato elettorale per la candidatura di Renato Accorinti a movimento politico, insieme a giornalisti e sociologi, ad attivisti e simpatizzanti”.

“Sono state tre ore di analisi, riflessione e nuovi propositi, in cui si è tornati con la forza emotiva delle immagini agli entusiasmi della campagna elettorale per poi passare alla valutazione critica degli errori e degli aspetti migliorabili. Ci è stato detto di non perdere i sorrisi dei primi tempi, con cui abbiamo vinto le elezioni,  di tenere dritta la barra della coerenza, anche oltre le lentezze e le pastoie dell’amministrazione. Le difficoltà, le incomprensioni e le delusioni, che pur ci sono state e ci sono, non ci impediscono di rinnovare ogni giorno la scintilla della passione per questa città e per i suoi diritti negati. A chiunque voglia aggiungersi e contribuire ulteriormente alla riflessione, diamo appuntamento lunedì 4 luglio, alle ore 18:30, per un incontro pubblico e all’aperto presso la scalinata antistante Palazzo Zanca”.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO