Il tribunale per i minori di Messina ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare a carico del 17enne artefice delle tre rapine messe a segno rispettivamente: al Centro Convenienza di Via La Farina lo scorso 21 giugno, alla macelleria di piazza del Popolo e al supermercato Mersì il 17 giugno.

Lo scorso 22 giugno il minore era stato denunciato all’A.G., dagli agenti delle Volanti, poiché ritenuto responsabile della rapina al Centro Convenienza in via La Farina, in concorso con un altro minore arrestato nella flagranza di reato, e delle rapine alla macelleria di piazza del Popolo e del Supermercato Mersì.

I molteplici elementi acquisiti dagli accertamenti esperiti dai poliziotti hanno evidenziato come le rapine siano state commesse dal diciassettenne. Ulteriore ed inequivoco riscontro della colpevolezza del minore è costituito dalle immagini registrate dalle telecamere dell’impianto del sistema di video sorveglianza installato nel supermercato, che lo ritraggono e lo identificano con certezza.

Su disposizione del Procuratore della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Messina, d.ssa Ada Merrino, il giovane arrestato è stato trasferito presso l’istituto penitenziario per i minorenni di Acireale (CT).

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO