Le segreterie regionali dei sindacati, Filt Cgil, Filt Cisl reti, Uil trasporti, Ugl, Fast ed Rsu N° 18 Altro personale, hanno indetto per mercoledì 6 luglio alle ore 10 un incontro con i lavoratori presso il Salone dei Mosaici della Stazione marittima di Messina. L’attività in essere, si rende necessaria, per contrastare l’attuale politica di dismissione nei collegamenti fra le due sponde dello Stretto, adottata da diverso tempo dalle Ferrovie dello Stato, nelle sue diverse articolazioni, attraverso le quali vengono espletati i servizi di loro competenza, nell’ambito del trasporto pubblico locale, su treno ed in nave.

“Nessuno tocchi la continuità territoriale”, è il tema della manifestazione che si terrà mercoledì prossimo. La politica, RFI e la Capitaneria di Porto, rilAnciano l’attacco contro i treni a lunga percorrenza, minacciano il lavoro ed il diritto costituzionale alla continuità territoriale, questo è quanto fanno sapere inoltre dalle sigle sindacali promotrici.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO