Nei giorni scorsi i Carabinieri di Bordonaro hanno tratto in arresto il 48enne pregiudicato messinese, Francesco Allia. Le manette sono scattate a seguito di un ordine di carcerazione emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Messina.

L’uomo è tenuto ad espiare una pena di anni 2 e mesi 6 di reclusione poiché riconosciuto colpevole, in concorso, del reato di furto in abitazione aggravato, commesso a Messina nel novembre 2014. In quell’occasione, l’uomo era stato arrestato in flagranza di reato, insieme ad uno dei due complici, da una pattuglia prontamente intervenuta per una segnalazione di furto in atto in un’abitazione del rione Ferrovieri.

I ladri sono stati sorpresi mentre uscivano dall’appartamento appena svaligiato ed in mano avevano due federe in cui avevano riposto la refurtiva, che è stata interamente recuperata e riconsegnata al legittimo proprietario. Dopo le formalità di rito, Francesco Allia è stato ristretto presso la casa circondariale di Messina Gazzi.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO