L’Università di Messina si piazza tra i migliori 40 atenei italiani e al 733° posto a livello mondiale. Tale classifica è stato stilata dal World University Rankings ed ha analizzato 25.000 istituti del globo. In percentuale Unime rientra in quell’elite rappresentata dal top 3% nel contesto internazionale. La graduatoria considera fattori come la qualità dell’istruzione e della formazione degli studenti, nonché il prestigio dei docenti e la qualità della loro ricerca.

Nel dettaglio, Unime ottiene i seguenti punteggi:
Qualità dell’Istruzione: 378+
Alumni occupazione: 594+
Qualità delle Facoltà: 235+
Pubblicazioni Rank: 627
Influenza: 819
Citazioni Rank: 664
Vasto impatto: 661
Brevetti Rank: 912+
Punteggio totale: 44.50

Il CWUR è un progetto avviato nel 2012 in Arabia Saudita, cresciuto in maniera esponenziale negli ultimi anni, tanto da censire ben 25mila istituzioni in tutto il mondo. Gli otto indicatori utilizzati dal CWUR sono:
1) la qualità dell’istruzione, misurata dal numero di alunni dell’università che hanno vinto importanti premi internazionali, premi e medaglie in rapporto alla grandezza dell’ateneo;
2) il tasso di occupazione degli ex-alunni, misurato dal numero di studenti di una università che attualmente detengono lavori da CEO presso le migliori aziende del mondo in rapporto con la dimensione dell´università [25%];
3) qualità della facoltà, misurata dal numero di accademici che hanno vinto importanti premi internazionali [25%];
4) numero di pubblicazioni, misurato dal numero di articoli di ricerca apparsi in riviste [5%];
5) influenza, misurata dal numero di articoli scritti in riviste altamente influenti [5%];
6) numero di citazioni, misurate dal numero di articoli di ricerca altamente citati [5%];
7) ampiezza dell’impatto misurato dall’indice h dell´università [5%];
8) brevetti, misurati dal numero di richieste di brevetti internazionali [5%].

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO