Domani, domenica 31 luglio alle ore 20.20 alla Filanda di Roccalumera, ci sarà una mostra fotografica per ricordare Vittorino Puglia in occasione del primo anniversario della sua scomparsa. L’evento, è curato dai figli Davide e Valerio, sono previsti gli interventi del dottor Gaetano Argiroffi sindaco di Roccalumera, del professor Francesco Mento, docente di Fotografia presso l’Accademia Statale delle Belle Arti di Reggio Calabria. Per più di 35 anni, Puglia, ha infatti fotografato eventi internazionali e i più importanti personaggi del mondo dello spettacolo. I suoi scatti, sono stati pubblicati periodici italiani. Ha collaborato, durante la sua carriera, con diverse agenzie fotografiche. Una parte importante della sua attività, l’ha dedicata a Taormina Arte, fornendo all’ufficio stampa, assieme all’indimenticabile Michelangelo Vizzini, le foto di tutti gli eventi in programma, da seguire.

Puglia, era cosciente, che nel proprio lavoro doveva bruciare tutti sul tempo ed arrivare per primo a dare le proprie foto in esclusiva per le prime pagine dei giornali, come quando si nascose insieme a Turi Ragonese (il fotografo dell’Ansa), nella limousine che avrebbe prelevato in pista Liza Minnelli al suo arrivo in aeroporto. Spesso nel proprio studio, si dilettava nella sua passione, dipingere con leggeri colori, su riproduzioni di antiche stampe dei nostri luoghi, opere che aveva ereditato dai suoi maestri. Questo, dimostra la sua completezza artistica, unita ad una creatività non imbrigliata, ma libera ed a tutto tondo. Alla fine, il frutto del suo lavoro lasciava stupefatti, quello che oggi lo si fa al computer, lui lo attuava manualmente.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO