Accade a Messina, dopo una relazione durata cinque anni una donna decide di lasciare il convivente. Da quel momento in poi si susseguono per la malcapitata comportamenti vessatori fisici e psicologici da parte dell’ex compagno, incapace di accettare la fine della storia d’amore.

Non è stato sufficiente però interrompere la relazione. L’ex ha continuato a tormentarla con messaggi e telefonate arrivando a pedinarla ovunque. In particolare, lo scorso sabato lo stalker ha pedinato la vittima dalla sua abitazione sita nella zona sud fino al centro città, spaventandola al tal punto che la stessa ha chiesto aiuto al 113.

I poliziotti intervenuti immediatamente sul posto hanno individuato la giovane donna in forte stato di agitazione e dopo averla rassicurata hanno rintracciato l’uomo arrestandolo nonostante avesse tentato di darsi alla fuga.

Il quarantanovenne è stato sottoposto agli arresti domiciliari, su disposizione del Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Messina dr. Antonio Carchietti, in attesa di essere giudicato con rito direttissimo, e dovrà rispondere di atti persecutori.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO