Come ogni anno, dopo la festività di Ferragosto, allorquando gli italiani decidono di far rientro nelle proprie città di origine, avendo trascorso giorni di relax, lontano dalla routine del lavoro, anche oggi è partito il ritorno che caratterizza il controesodo.

Messina, per la sua posizione, diventa essenziale nodo di transito, da e per il continente. Oggi dunque, per tutta la giornata, le arterie cittadine, sono state interessate da lunghe code di mezzi, diretti in massima parte verso gli imbarcaderi privati alla rada San Francesco di viale della Libertà.

Dallo svincolo di Messina Centro, verso Boccetta, vi è stato il formarsi di una considerevole fila, che ha comportato attese anche eccedenti i 90′. In ogni caso, i tempi sono strettamente correlati al numero di corse e navi impiegate sulla tratta Messina Villa San Giovanni e viceversa.

Chi volesse tenersi aggiornato, sullo stato del traffico, lungo il proprio percorso, può sintonizzarsi su: Isoradio Rai 103.3 Mhz in FM ed RTL 102.5, con i programmi rispettivamente di Onda Verde CCISS Viaggiare informati e Società Autostrade per l’Italia.

Si raccomanda, la massima prudenza al volante, mantenendo la distanza di sicurezza e non mettendosi alla guida dopo aver bevuto.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO