Messina in termini di accoglienza dei migranti, fa sempre notizia, nel bene e nel male. Nel pomeriggio di ieri, nei pressi dell’Hotel Liberty, che da qualche mese è diventato Centro di Prima Accoglienza per Minori Stranieri non Accompagnati, si sono verificati momenti di tensione, innescati da alcune incomprensioni tra chi distribuiva i Pocket Money ed i cittadini immigrati, beneficiari e destinatari finali.

I Pocket Money, sono il contributo giornaliero variabile fra 1 € ed i 2.5 €, in favore dei minori assistiti. Dopo la segnalazione, sul luogo si sono portati con immediatezza, i carabinieri della Compagnia Messina Centro, i militari della Guardia di Finanza e gli agenti della Squadra Volanti. Grazie alla loro presenza, è stato possibile che gli animi precedentemente surriscaldati, si placassero. Durante la rissa, alcuni soggetti, inizialmente sottoposti a fermo, hanno riportato ferite subito medicate, successivamente sono stati comunque tutti rilasciati.

Il bilancio di quanto successo, è consistito alla fine, in una rissa con quattro feriti lievi, che sono stati trasportati al Pronto Soccorso dell’Ospedale Piemonte. La prognosi per coloro i quali hanno partecipato alla colluttazione, è di pochi giorni per tutti. I feriti tutti di età inferiore ai 18 anni, erano di nazionalità egiziana, qualcuno, nella concitazione degli eventi, ha tentato anche una fuga maldestra subito sopita nelle immediate vicinanze di piazza Stazione.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO