Il consigliere comunale di Messina Santi Daniele Zuccarello, facente parte del Gruppo misto, ha espresso ieri il proprio pensiero sulla situazione dei rifiuti in città, rivolgendosi all’assessore Daniele Ialacqua, scrive: “caro assessore Ialacqua, tutte le volte che vengono rivolte critiche a lei o la sua giunta, si mostra immediatamente pronto a correre ai ripari, inviando note e pubblicando repliche su Facebook. Si dichiara vittima di complotti e di strategiche manovre politiche, mirate a screditare ingiustamente il vostro buon operato. Invece di ostinarsi a difendere l’indifendibile, perché non ci fornisce delle delucidazioni sul perché Messina è sommersa dai rifiuti? Delle spiegazioni valide, accessibili a tutti, su ciò che ha ostacolato eventuali soluzioni ? Che cosa ha impedito, di migliorare l’arredo urbano e di realizzare tutto ciò che concerne la sua delega?”.

“Caro assessore, prima di ricevere tale incarico, gridava allo scandalo! chiedeva le dimissioni di sui predecessori che avevano commesso errori molto meno rilevanti di quelli che lei continua a compiere. Considerati i disastrosi risultati, io credo credo sia giunto il momento di fare un passo indietro e tornare a tutelare l’ambiente dall’esterno. Si dimetta! torni a fare quei simpatici interventi al Tg che assicuravano un promettente futuro da comico. Forse ha sbagliato percorso professionale, chi lo sa”.

Zuccarello, conclude: “una cosa è certa ed inequivocabile agli occhi di tutti, come assessore ha clamorosamente toppato è giunto il momento di arrendersi e dichiarare la fine di questa esperienza che sicuramente è stata formativa ma, purtroppo, fallimentare. Non si nasconda dietro un ridicolo vittimismo, non controbatta commenti legittimi, doverosi ed inevitabili di chi ha una coscienza ed è costretto ad assistere al degrado della propria città. Amministrare è un altra cosa! Si sarà accorto da solo, che è molto più facile criticare dall’esterno. Quindi, caro Ialalaqua deponga le armi e si dimetta immediatamente”.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO