Anche Napoli, i napoletani ed il primo cittadino partenopeo, mostrano cuore e generosità, colpiti come tutta l’Italia, dalla triste e dolorosa vicenda del terremoto che ha interessato il Centro del nostro Paese, Luigi De Magistris, scrive: ” un terremoto devastante, Napoli e i napoletani ancora una volta hanno mostrato grande cuore e generosità. Siamo tutti impegnati, per stare vicino con i fatti alle persone che soffrono profondamente per questa immane tragedia”.

Chiude il proprio discorso, il sindaco: “il popolo italiano si è mobilitato. Grazie napoletani, sono fiero di noi cittadini dal cuore infinito. Ho dato disposizioni all’Avvocatura municipale, di costituire l’Amministrazione comunale come parte civile nell’eventuale processo nei confronti del pluripregiudicato napoletano arrestato mentre tentava di introdursi in una casa disabitata di Amatrice e che è ora recluso nel carcere di Rieti”.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO