Due extracomunitari sono stati bloccati, l’altro ieri mattina all’alba, presso gli imbarcaderi dalle Volanti della Polizia di Stato, durante una fase di controllo della zona circostante.

I due cittadini, di origine marocchina e tunisina, stavano scendendo dal traghetto delle 06:00, proveniente da Villa S.Giovanni, trascinando con fatica un trolley ed uno zaino. Insospettiti, gli agenti li hanno fermati e perquisiti, trovando così delle matasse di cavi in acciaio e rame che complessivamente pesavano 148 kg.

I proprietari del pesante carico non hanno fornito alcuna spiegazione circa la provenienza del materiale rinvenuto. Ulteriori verifiche hanno confermato che il materiale sequestrato è di uso esclusivo delle Ferrovie dello Stato. I due cittadini stranieri sono stati pertanto denunciati per il reato di ricettazione. In seguito agli accertamenti eseguiti riguardo l’irregolarità della permanenza sul territorio italiano, i due sono stati espulsi dal territorio nazionale.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO