E’ stata la prima conferenza a Palazzo dei Leoni da sindaco Metropolitano, quella che Renato Accorinti ha tenuto questa mattina all’ex Provincia Regionale. Il tema principale, è stato la sua trasferta a Venezia in occasione della recente Mostra del Cinema.

Il primo cittadino rappresentante di tutta la provincia messinese, non ha tracciato solo un bilancio politico, ma si è spinto oltre,  cogliendo l’occasione per rispondere con i fatti alla falsa notizia, messa in giro ad arte, secondo la quale avrebbe deliberato un impegno di spesa pari a 3.000,00 euro per la sua missione in laguna.

Nel capoluogo veneto Accorinti, ha rappresentato la citta’ di Messina nell’ambito di Taormina Arte. Per smentire i suoi detrattori, ha mostrato scontrini e date, operando una decisa smentita carte alle mano, riguardo alle diverse illazioni ed al luogo comune che anche lui “fosse uguale agli altri”.

Nel corso della conferenza stampa dinanzi ai giornalisti, il sindaco ha affermato: “ho prenotato un dormitorio a quattro posti lo scorso 31 agosto, questo non dimostrare chissa’ che cosa,  ma invero in quanto non ero intenzionato a dover pagare cifre altissime, inoltre per me è piacevole il calore umano che solo in luoghi così popolari posso intercettare”

In chiusura, Accorinti ha ulteriormente dettagliato: “la notizia sarebbe rimasta nascosta, ma per divendermi si è dovuto dirla, essendo stato proposto un messaggio su di me non veritiero. Non è cosa da poco ne tantomeno un impegno che sottovaluto, quello di fare il sindaco. Potrebbe darsi pure che non lo sappia fare ed in futuro non ci sia una mia ricandidatura, o in caso contrario, ove fossi presente dunque riproponendomi, la gente non mi rivoti. Non saro’ di certo, colui il quale si sottrarra’ ad un giudizio, basato pero’ su fatti concreti.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO