Questa mattina, nella Sala Ovale di Palazzo Zanca e’ stata presentata stata presentata, la 4^ edizione della mostra Cinofila Amatoriale organizzata dall’Associazione Soccorriamoli. La manifestazione si terra’ domenica 18 Settembre 2016, a villa Dante, patrocinata dal Comune di Messina.

Alla Conferenza stampa odierna, sono stati presenti: il presidente del sodalizio associativo Maurizio Torre e l’assessore al Benessere degli Animali, Daniele Ialacqua. L’iniziativa è aperta alla partecipazione sia di cani meticci, che di Razza.

Sara’ possibile iscrivere il proprio amico a quattro zampe, recandosi in diversi punti dislocati in citta’, consultando gli indirizzi sulla pagina facebook dell’Associazione, si potranno effettuare, anche, dalle 15,00 alle 17,00 direttamente a villa Dante ingresso lato Provinciale.

A partire dalle ore 17, avra’ inizio la sfilata. Inoltre, grazie alla sinergia tra Comune di Messina (Assessorato al Benessere degli Animali), l’Associazione Soccorriamoli Messina Onlus, l’Asp 5 Veterinaria, i medici Veterinari, dottoressa Renata Borgia, Valentina Micali e del dottor Valentino Saffioti, dalle ore 15 alle 17,15 grazie alla loro azione gratuita a sara’ possibile far inserire il microchip al proprio cane che eventualmente ne sia sprovvisto.

Durante la giornata, la giuria, dara’ il proprio voto ai cani iscritti. Per i più piccoli, ci sara’ una mini sfilata, premi per tutti i bambini con i loro amici a quattro zampe, per il cane più giovane, più anziano e più simpatico e naturalmente il migliore di ogni categoria.

Gli animali in gara, verranno giudicati da una giuria di professionisti del settore. La quota di partecipazione è di € 12,00. A conclusione dell’evento, tutto il ricavato ottenuto, verra’ utilizzato per l’acquisto di una nuova ambulanza veterinaria per soccorrere gli animali meno fortunati, cosi da poter sostituire la precedente distrutta lo scorso 23 luglio da un incendio doloso.

Maurizio Torre referente dell’organizzazione di volontaristo, ha affermato: “quest’anno, come ormai avviene dal 2014, avevamo organizzato una prima mostra, il grave atto vandalico imprevisto, ci ha portati a dover ripetere l’evento per poter ricomprare una nuova ambulanza veterinaria, dunque ci vogliono molti fondi. Purtroppo, ancora non c’è un reale responsabile di quanto è accaduto, la magistratura sta continuando con le indagini, certo si è che anche in questo settore ci sono molti interessi in gioco, e l’Amministrazione comunale dovrà essere molto attenta nell’effettuare i controlli nella gestione delle varie strutture”.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO