Il 27 settembre ricorre la XXXVII giornata mondiale del turismo. In questa circostanza, l’assessore alla Cultura del Comune di Messina, Daniela Ursino, domani, martedì 27, alle ore 11, incontrerà nel Salone degli Specchi di Palazzo dei Leoni, sede della Città Metropolitana, una delegazione di artisti impegnati nella Crociera della Musica Napoletana.

Obiettivo della visita, sono gli scambi culturali e musicali al fine di lanciare messaggi di fratellanza e affinità tra città mediterranee contro il razzismo e la xenofobia. Giunta alla nona edizione, la crociera, ospitata a bordo di MSC Poesia, esporta nei principali porti del Mediterraneo la canzone classica meridionale.

La nave, salpata dal porto di Napoli, dopo aver fatto scalo nella nostra citta’, si dirigerà verso La Valletta, Palma di Maiorca, Barcellona, Marsiglia e Genova. Dopo Messina, l’evento itinerante approdera’ difatti il ptossimo mercoledì 28 a Malta, dove si svolgerà una visita guidata del luogo, ma anche un’esibizione congiunta di musicisti maltesi e napoletani.

Venerdì 30 gli artisti si recheranno presso la scuola di musica “Taller de Musics” di Barcellona per incontrare i maggiori esponenti della rumba catalana, i Rumbamazigha. Il 2 ottobre, nella sede dell’Associazione ViadelCampo29Rosso di Genova, si terrà il gemellaggio tra la scuola dei cantautori genovesi e la canzone napoletana, nel ricordo dell’indimenticabile Fabrizio De Andrè.

La crociera della musica napoletana, è attualmente uno dei pochissimi esempi in Italia di turismo emozionale, capace di trasformare un momento ludico in un evento di comunicazione e promozione del territorio, potendo suscitare nei partecipanti il senso di riscoperta delle proprie radici, lanciando al tempo stesso un messaggio di vicinanza tra i popoli del Mediterraneo.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO