Durante un servizio di controllo del territorio, effettuato con lo scopo di prevenire il traffico di stupefacenti, gli uomini della Squadra Mobile della Questura di Messina, nel pomeriggio di ieri hanno individuato un giovane 19enne. Il ragazzo, era in possesso di sostanza illegale, più precisamente di hashish e marijuana. Il quantitativo di droga in suo possesso, era già confezionato per la futura vendita da lui stesso già preventivata.

Teatro dei fatti, è stata piazza Unione Europea nella città dello Stretto, ove gli agenti hanno provveduto a bloccare il possessore della polvere bianca. Egli aveva con se: 4,28 grammi di hashish suddivisi in 10 dosi, due involucri di carta stagnola della stessa sostanza di circa 1 grammo e cinque dosi per un peso di 2,57 grammi sigillate nel cellophane contenenti marijuana. Teneva tutto il quantitativo rinvenuto, nei pantaloni all’interno di un pacchetto vuoto di sigarette.

Gli appartenenti alle Forze dell’Ordine, hanno sequestrato ogni cosa e denunciato il diciannovenne, un ragazzo di nazionalità nigeriana, deferendolo all’Autorità Giudiziaria.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO