I Carabinieri della Stazione di Piraino ieri 4 ottobre, nel corso della notte che ha preceduto l’inizio delle ore diurne, dopo una segnalazione giunta alla loro Centrale operativa, sono intervenuti arrestando un 49enne orlandino. A Brolo, i militari dell’Arma hanno contestato al fermato, colto nella flagranza del reato di maltrattamenti in famiglia, i relativi fatti dei quali si è reso responsabile. La pattuglia della Stazione, ha potuto operare a seguito di una telefonata che arrivata al numero di emergenza 112 allertava le Forze dell’Ordine segnalando una lite tra coniugi.

Immediatamente portatisi sul posto, nel vicino Comune tirrenico, i componenti della Benemerita sorprendevano il soggetto nell’atto di infierire contro la propria consorte e cioè mentre proferiva violente minacce ed insulti. E’ stato solo grazie al tempestivo intervento ed alla professionalità dei militari operanti, che l’episodio di una certa rilevanza non è degenerato. Così, è stato possibile poter gestire una situazione molto delicata, ricostruendo la vicenda e procedendo immediatamente all’arresto. Il rito direttissimo celebrato nel corso della successiva mattinata presso il Tribunale di Patti, si è concluso con l’applicazione della misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare ed il relativo divieto di avvicinamento alla vittima ed ai luoghi dalla stessa frequentati.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO