Nei giorni scorsi, i Carabinieri di Messina hanno eseguito un ordine di carcerazione a carico di un pregiudicato messinese di 39 anni, Orazio Tringali. L’uomo dovrà scontare una condanna a 3 anni e 6 mesi; perché riconosciuto colpevole di estorsione aggravata.

I fatti di cui si è reso responsabile l’arrestato sono iniziati nel 2001, quando insieme ad un complice ha iniziato a mettere sotto estorsione un fornaio della zona sud della città e, dopo mesi di continue vessazioni, ha cercato di entrare in possesso dell’esercizio commerciale arrivando addirittura ad estromettere il titolare dall’attività, fino a quando, nel marzo 2003, è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione di Bordonaro.

Dopo le formalità di rito, su disposizione della competente Autorità Giudiziaria, Orazio Tringali è stato condotto presso la Casa Circondariale di Messina Gazzi.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO