Questa sera, l’Associazione Sicilia Risvegli Onlus con il patrocinio del Comune di Aci Catena in provincia di Catania, presentera’ la “Giornata Siciliana Dei Risvegli Dal Coma”. Testimonial dell’evento, sara’ il presidente del sodalizio, Pietro Crisafulli, fratello di Salvatore, cui e’ dedicata l’iniziativa.

L’inizio della manifestazione, e’ previsto alle ore 20.30 nel paese etneo in piazza Umberto. Interverranno: Ascenzio Maesano, sindaco di Aci Catena, Pietro Crisafullii presidente di Sicilia Risvegli, il dottor Enrico La Delfa, responsabile dell’Unità operativa del Dipartimento salute mentale Asp Catania 2, il dottor Salvo Nicosia, primario del reparto rianimazione e anestesia dell’Ospedale Vittorio Emanuele II e Ferrarotto di Catania, Umberto Ienzi, presidente Movimento per la vita italiano – Catania, Maria Maugeri, attrice nel film “La Voce Negli Occhi”, Fabio Fagone, Sicilia Risvegli, il dottor Mimmo Torrisi, membro dell’Asp3 Catania ed infine, Salvo Ponticello, presidente dell’AciCatena calcio 1973.

La “Giornata siciliana dei risvegli”, nasce dall’esperienza vissuta in prima persona da Salvatore Crisafulli avvenuta nell’ottobre del 2005, scomparso nel 2013. La serata odierna, e’ dedicata a La Voce Negli Occhi, Il Film per la costruzione di un “CENTRO RISVEGLI IN SICILIA”.

Sul palco vi saranno le esibizioni di cantanti professionisti e di alcune scuole di ballo. Una occasione irripetibile, uno spettacolo unico presentato da Paola Quattrocchi, con l’organizzazione e direzione artistica di Maurizio Casella, Giovanni Alì e Gina Eventi Aloisio.

La circostanza, sarà anche l’occasione utile per parlare in pubblico de La Voce Negli Occhi – Il Film tratto da una storia vera intensa profonda e toccante. Raccontato per la prima volta da un punto di vista inedito e cinematografico. Questo capolavoro, servirà proprio per la costruzione di un vero “Centro Risvegli” ed una “Casa di Accoglienza” per persone che vivono il dramma del coma e post-coma.

Pietro Crisafulli, fautore di tutto questo dice: “Sicilia Risvegli Onlus, con il patrocinio del Comune di Aci Catena interverrà per sensibilizzare sulla gravissima problematica del Sud Italia riguardante il coma e gli stati vegetativi. La Giornata dei risvegli vuole dare voce alle tante famiglie che vivono la condizione di un parente in coma e stato vegetativo, a quanti convivono con disabilità anche molto gravi”.

In conclusione, Crisafulli afferma: “per dare voce ai bisogni delle famiglie e far riflettere intorno al coma, agli stati vegetativi, creando un’alleanza terapeutica tra strutture sanitarie, istituzioni, famiglie e terzo settore, abbiamo voluto cimentarci in questa avventura. Il nostro obiettivo, e’ quello di ottenere buone pratiche italiane di cura, assistenza e riabilitazione”.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO