Ieri i Carabinieri di Messina hanno arrestato un ladro d’auto. Trattasi di Placido Andronaco, 51 anni di Reggio Calabria con precedenti. L’uomo aveva rubato una rubato una Nissan Micra, nei pressi di Castanea delle Furie, ma è stato intercettato e arrestato dai Carabinieri in pieno centro città; grazie all’antifurto satellitare.

Grazie al sistema satellitare antifurto i movimenti del mezzo erano costantemente monitorati e ciò consentiva di intercettare l’autovettura in questione lungo viale Europa, all’angolo con il viale San Martino. Alla cui guida vi era un uomo subito riconosciuto dai militari operanti in Placido Andronaco, soggetto noto alle Forze di polizia per le vicende giudiziarie a suo carico.

I militari si lanciavano così all’inseguimento del reo, per quanto il traffico fosse completamente congestionato e praticamente paralizzato, data l’ora di punta. Così i Carabinieri scendevano dai mezzi e di corsa raggiungevano la vettura circondandola. Alla vista dei militari l’uomo cercava di fuggire con manovre repentine rischiando di investire i militari, i quali, invece, aprivano gli sportelli dell’utilitaria e bloccavano il conducente poi tirato fuori dalla macchina e immobilizzato.

Sul mezzo venivano rinvenuti diversi oggetti di provenienza furtiva, quali chiavi di accensioni di altre vetture, cellulari e orologi, di cui si stanno individuando i proprietari. Il veicolo rubato è stato restituito al proprietario, mentre per Andronaco si sono aperte le porte delle camere di sicurezza del Nucleo Radiomobile, in attesa del giudizio direttissimo che si terrà domani innanzi all’Autorità Giudiziaria competente. Dovrà ora rispondere di resistenza a Pubblico Ufficiale, furto aggravato di autovettura e di ricettazione.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO