Un cittadino romeno di 22 anni, è stato tratto in arresto a Letojanni, proprio nel centro abitato del paese, dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Taormina. A carico del malvivente l’accusa che ha consentito di poterlo fermare, è consistita nella contestazione del reato di furto aggravato, per il quale lo si è colto in flagranza all’interno di un bar. Durante un servizio perlustrativo notturno, i militari notavano la porta finestra di un noto bar, completamente in frantumi, questo mentre transitavano nel centro abitato di Letojanni.

Scesi con immediatezza dall’auto di servizio, i rappresentanti della Benemerita entravano all’interno dell’attività commerciale, ivi riuscivano a constatare che vi erano altri danni al bancone ed alle due vetrate d’ingresso, tutto distrutto come il varco d’accesso al locale. L’autore dei diversi danneggiamenti, veniva però individuato mentre si dava a precipitosa fuga, avendo notato la presenza delle Forze dell’Ordine in divisa.

L’iniziale dileguarsi del rapinatore, proseguiva con un lungo inseguimento a piedi che si concludeva sulla spiaggia del centro jonico, luogo nel quale il reo coprendosi tutto il corpo di sabbia, magari sfruttando la complicità dell’oscurità sperava di farla franca. Purtroppo per lui però, il suo piano non andava in porto, così una volta catturato ed espletate le formalità di rito veniva trattenuto presso le camere di sicurezza della Stazione Carabinieri di Giardini Naxos. Ogni procedura comunque, in attesa della celebrazione dell’Udienza con rito direttissimo innanzi alla competente Autorità Giudiziaria.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO