Il presidente del Consiglio Matteo Renzi, durante la seconda parte della sua visita a Messina, di oggi pomeriggio (dopo aver firmato il Patto per la citta’ al Rettorato dell’Universita’ con il sindaco metropolitano Renato Accorinti), al Palacultura ha annunciato la data della sua prossima visita in Sicilia.

Il prossimo 16 novembre infatti, tornera’ insieme al ministrao Delrio e con il presidente di Ferrovie dello Stato, con l’obiettivo di provvedere con atti concreti, a un miglioramento delle infrastrutture dell’Isola. Sara’ una ulteriore occasione, per parlare fra l’altro di Ponte sullo Stretto.

Renzi, nello specifico ha detto: “il 16 novembre, veniamo per parlare delle infrastrutture che sono ancora bloccate (ponti, ferrovie). E’ assurdo, che la Sicilia venga considerata serie D per i servizi infrastrutturali, semplicemente vergognoso. E allora, non e’ che veniamo per fare una bella discussione, ma per andare sui cantieri e vedere voce per voce, capitolo per capitolo come stanno le cose.

Il premier, continua il suo discorso cosi: “il Ponte e’ una questione di decenni, prima o poi si fara’, e’ nella logica delle cose. Oggi abbiamo parlato, di scuole, banda larga, Salerno Reggio Calabria che termineremo il 22 dicembre. Abbiamo stanziato complessivamente, con il Patto per Messina 778 milioni di euro, di cui 332 milioni sono per la Citta’ Metropolitana”.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO