Secondo quanto disposto dalla convocazione straordinaria della presidente Emilia Barrile, quest’oggi alle ore 15, tornerà a riunirsi il Consiglio comunale di Messina. L’ordine del giorno dei lavori d’Aula prevede quali argomenti da trattare: il “Ponte sullo Stretto di Messina, realizzazione e ammodernamento delle infrastrutture”. Venerdì 28, alle ore 13, invece, il Civico consesso tornerà a riunirsi per l’avvio di una nuova sessione consiliare. I lavori in questo caso comprendono 31 proposte deliberative, 15 interrogazioni e un ordine del giorno. Tra i provvedimenti da discutere figurano la nomina componente del Collegio dei Revisori dei Conti per il triennio 2015-2018, la revoca della deliberazione del Consiglio comunale n. 4/C del 13/01/2012 relativa al recesso dal Distretto turistico Thyrrenium Parco dei Miti.

Inoltre: l’attivazione della procedura di controllo dei servizi ispettivi di finanza pubblica sugli enti locali, l’acquisizione a titolo gratuito di aree stradali in contrada Campolino a Santa Lucia sopra Contesse – comma 21, art. 31 della legge 23/12/1998 n. 448, il regolamento per l’uso condiviso dei beni comuni della città di Messina e dei beni sottoposti al principio di sussidiarietà civica, il regolamento attuativo per il bilancio partecipativo – partecipazione attiva dei cittadini ai processi decisionali dell’ente locale.

Ed ancora: il conferimento della cittadinanza onoraria al rettore maggiore dei Salesiani, Angel Fernandez Artime, l’adesione e la partecipazione al patrimonio iniziale della costituenda Fondazione Taormina Arte Sicilia a seguito trasformazione del Comitato Taormina Arte – ex art. 35 della Legge Regionale n. 2/2002 – atto di mero indirizzo nell’esercizio del potere d’iniziativa della proposta di deliberazione di competenza del Consiglio comunale, il regolamento comunale per l’autorizzazione all’installazione e all’esercizio di impianti per radiotelecomunicazioni, i bilanci consuntivi di A.T.M. degli esercizi finanziari 2012, 2013 e quello rimodulato del 2014, i bilanci di previsione di A.T.M. degli esercizi finanziari 2013 e 2014, ed il regolamento per il verde urbano di Messina.

Alcune delle quindici interrogazioni, riguardano la chiusura al traffico veicolare di via dei Mille, il bando AMAM con la relativa pubblicazione della graduatoria degli idonei, la gestione della società AMAM, il trasferimento addetto alla redazione delle perizie obbligatorie per la vendita degli immobili comunali, la realizzazione di tre campi da tennis sopra il parcheggio sotterraneo di villa Dante, esenzioni e riduzioni TARI 2015, ed edifici scolastici, riguardo la relativa sicurezza antisismica degli stessi. L’ordine del giorno prevede la costituzione di un nuovo soggetto giuridico cui affidare in house providing il servizio pubblico di spazzamento, raccolta e trasporto rifiuti solidi urbani e assimilati.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO