In tutte le 254 sezioni elettorali, dislocate nelle varie scuole cittadine presenti nel territorio, sono state completate le operazioni di scrutinio. A Messina sono stati 31.222 i “SI” pari al 29,46 per cento, mentre 74.750 sono stati i “NO” pari al 70,54 per cento.

Il quesito referendario, su cui gli elettori sono stati chiamati ad esprimersi era il seguente: “Approvate il testo della legge costituzionale concernente – Disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del CNEL e la revisione del titolo V della parte II della Costituzione- approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 88 del 15 aprile 2016?”.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO