Torna negli usuali orari della propria programmazione, dopo i Tg serali della rete, la trasmissione “Messina può rinascere” su Tremedia. Questa volta, puntata speciale sulle feste natalizie a villa Melania e riscoperta delle antiche tradizioni e del cibo di strada. Si scoprirà la bellissima mostra di arte contemporanea, etnoantroplogica e egli antichi mestieri presente nella sala Prometeo del capannone artistico della dimora villa Melania, si analizzeranno le splendide opere della Scuola Coloristica Siciliana sui mercati siciliani, ormai in parte scomparsi”.

“Si conosceranno poi gli antichi sapori attraverso la presentazione di un libro sui grani siciliani autoctoni. Sono per la gran parte non più utilizzati, perché poco adatti ad una coltivazione intensiva con processi meccanizzati e con largo impiego di fertilizzanti. Un movimento culturale però, li sta portando di nuovo sulle nostre tavole per cercare di evidenziare una sana e corretta alimentazione”.

Gli autori del format giornalistico (Gianluca Rossellini e Roberto Pintaldi), per concludere scrivono: “a proposito di cibo della tradizione, si presenteranno pane e vino biologici realizzati da aziende siciliane. Intervistati anche alcuni venditori di cibo di strada. Spazio poi all’arte e alla cultura con interviste ai tanti ospiti della serata. Non mancherà, la Musica di natale con i suonatori di zampogna e un gruppo che suona canti natalizi. Inoltre, intervista ad una delle discendenti della famiglia Mondio, nella omonima villa vengono spiegate le origini nobiliari della famiglia messinese. Infine il maestro Nino San Filippo reciterà alcuni suoi componimenti sul Natale. Questo e tanto altro, in onda sul canale 112 del digitale terrestra, in diretta ed in differita con le previste repliche”.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO